CHI SIAMO

200 MILA PRESENZE IN TRE ANNI: L’HOLI E’ RIPARTITO!
Holi il festival dei colori, il format più colorato d’Europa che si ispira alla tradizione indiana, è ripartito alla grandissima con il summer tour 2017. Sold out al debutto nella spiaggia di Sottomarina, una tappa allo Sherwood Festival di Padova che ha registrato la presenza di quasi 20.000 persone, 10.000 partecipanti a Vicenza e molte migliaia di entusiasti holi lovers in tutte le altre tappe!
Con quasi 80 mila like alla pagina ufficiale di Facebook, Holi è un fenomeno senza precedenti. Basti ricordare la foto del bacio colorato tra i due innamorati divenuta virale e finita pure sulle copertine dei magazine, oppure il regista Fausto Brizzi, autore tra gli altri di “Notte prima degli esami”, quando ha girato una parte del suo film “Forever Young” durante la tappa romana dell’Holi on Tour, filmando il lancio dei colori.

Parlare di Holi On Tour – Il Festival dei Colori è narrare di emozioni e colori, di gioia e divertimento, ma non è solo questo. Grazie alla collaborazione con la Fondazione Fratelli Dimenticati Onlus di Cittadella, l’Holi On Tour finanzia un progetto a sostegno dei bambini audiolesi a Nandanagar, un villaggio nel Nord-Est dell’India.

Origini
L’Holi Festival, famoso in tutto il mondo, è tra le più antiche celebrazioni indù della stagione primaverile e coinvolge migliaia di persone. Le immagini che arrivano dall’India, Bangladesh, Nepal e Pakistan ritraggono volti coloratissimi e di impressionante bellezza.
Conosciuta come la festa dei colori, della gioia, dell’amore e del divertimento, in tutto il Paese adulti e bambini aspettano questa ricorrenza che autorizza a lanciare bombe d’acqua sugli altri per le strade. I festeggiamenti, che durano due giorni, prevedono canti, balli e lancio di polvere colorata per le vie delle città e dei villaggi. Le persone con i volti dipinti si trasformano in veri e propri arcobaleni e si buttano reciprocamente addosso secchi di vernice o polvere colorata.
La tradizione vuole l’accensione di un falò che celebra la vittoria del bene sul male. Il termine “Holi”, infatti, significa “brucia” e lo spirito del male viene simbolicamente bruciato in un falò.
La festa simboleggia la vittoria del bene sul male, l’arrivo della primavera e l’addio all’inverno. Ma è anche un momento di incontro e di puro divertimento. E’ la giornata in cui si dimenticano i dolori e si perdona. In questa occasione vengono meno anche le rigide strutture sociali: ricchi e poveri, vecchi e giovani, uomini e donne festeggiano e scherzano insieme.

 

DOMANDE FREQUENTI

Le polveri Holi sono composte da Talco e Amido di Mais al 99%, colorante alimentare 0,5% e profumo naturale 0,5%: sono atossiche, non contengono nessun metallo pesante e sono 100% eco friendly, non infiammabili e non esplosive come dimostrato dai certificati rilasciati dal produttore (nonostante fabbricati con prodotti naturali ed eco compatibili, non sono commestibili). Non cambiare la composizione delle polveri aggiungendo elementi esterni.
Queste polveri vengono prodotte da un’industria con tutte le certificazioni a norma che da 50 anni si occupa della produzione e distribuzione degli Holi Colors a livello mondiale.

Gli Holi Colors essendo polveri possono dar fastidio alle vie respiratorie se aspirati in grandi quantità, soprattutto se mischiati al sudore, e se gettati con forza sul corpo e soprattutto sul volto delle persone:  raccomandiamo di evitare di inalarli direttamente e  sconsigliamo la partecipazione a chi ha già problemi respiratori.
Si consiglia l’uso di occhiali da sole protettivi o di occhialini da piscina per evitare il più possbile il contatto con gli occhi e l’uso di mascherine o bandane per la faccia, soprattutto per i più sensibili ed i bambini.
Proteggere i capelli con olio per capelli o con un cappellino, una bandana ecc… in modo da limitare il possibile penetrare del colore in capelli sfibrati o particolarmente porosi;
Per chi ha capelli decolorati o con le meches chiare raccomandiamo di proteggerli il più possibile perchè particelle di colore possono permanere per qualche giorno essendo le squame aperte;
• Se possibile spalmare crema protettiva sulla pelle in modo da ridurre la possibile penetrazione del colore sui pori della pelle;

Gli Holi Colors in una giornata molto calda e umida o se mischiati con acqua possono rilasciare più colorante alimentare che entra nei pori della pelle, dilatati, senza arrecare nessun danno ma rendendo la rimozione del colore più difficile. Il consiglio è di rimuovere quanta più polvere possibile con soffiatori o battendo la parte dove presente e solo dopo lavarsi con acqua e shampoo; si consiglia inoltre di mischiare shampoo e bicarbonato di sodio e fare un paio di docce e poi trattare con crema per corpo l’eventuale rimanenza. Il colore solitamente va via nell’arco di pochi giorni; non rimuovere le possibili macchie mischiando più prodotti chimici.
Non è attribuibile né al fornitore né all’organizzatore dell’evento il persistere di eventuali macchie di colore; ribadiamo inoltre che, come certificato dal produttore, tutte le polveri Holi Colors sono atossiche ed eco friendly e che all’importatore non è attribuibile nessuna responsabilità sul loro uso improprio.

IL PRIMOIN ITALIA

COLORI ATOSSICI

IMPEGNO NEL SOCIALE

Vuoi organizzare un Holi?


Compila il form sottostante e verrai ricontavamo al più presto!
Mail: gianrico@bpmconcerti.com
Tel. 328 0924095